Elenco blog personale

mercoledì 5 marzo 2014

Sogni bagnati

Nella quotidianità, mi trovo a combattere tra ciò che sono e ciò in cui  "vorrei trasformarmi", tipo un baco da seta che diventa farfalla. Ma non per la vanità di divenire variopinta e bella. Solo perchè vorrei delle ali, per essere libera, leggera, nella mia colorata frivolezza.

Ciò che ne risente, mio malgrado, è la mia vita sessuale. 
Sì, perchè voglio sempre di più, e le situazioni abituali mi prendono poco. 
La prospettiva di un sesso lussurioso, aperto, fisico, senza divieti, è ciò che riesce ad accendere il mio interruttore. Molto più di certi preliminari, che la sensualità nemmeno la conoscono!

Stanotte, la mia attività onirica mi ha riportato con i piedi per terra. 
Mi capita spesso di sognare una me impegnata in grandi scopate, insieme ad uomini che, nella realtà, non  conosco, o con donne bellissime, intente a leccarmi i capezzoli con passione ed abnegazione.
Stanotte ho sognato di trovarmi su un letto (o un divano) scuro, c'era una luce fioca, ma riuscivo a distinguere in maniera chiara e distinta ciò che mi stava davanti gli occhi. E non erano altri occhi che mi guardavano.
Due mani mi tenevano ferma, immobile. In quella posizione, non potevo che tenere la bocca aperta, e cercare, al meglio, di assecondare movimenti veloci e rapidi. 
La bocca piena, la sensazione di soffocare e, di conseguenza, le lacrime che mi scorrevano giù silenziose, pasticciando ombretto e rimmel. 
Improvvisamente ha deciso di liberarmi. Ha lasciato che trovassi la mia posizione ideale e, accarezzandomi il viso, mi guardava. Mi guardava succhiare. E lo faceva con uno sguardo amorevole, che mi scaldava. Ne ho avuto una chiara percezione. E ho sentito crescere un piacere sempre più intenso, dentro di me. Un piacere che ha superato le barriere del sogno, e mi ha raggiunta nella realtà.
Nel sogno, è venuto nella mia bocca, controllando, con impazienza, che ingoiassi tutto.
Nella realtà, avrei voluto sentire quel calore sul viso, accompagnato ancora dalle sue carezze.





12 commenti:

  1. Quando raccontavo nel diario della ex-coppia, l'innamoramento trasgressivo e lussurioso, ebbi alcuni contatti con alcune lettrici, con una delle quali, ci furono parecchie serate di sesso virtuale.
    Ella aveva la tua stessa fantasia, quella di altri occhi che la guardavano e la bramavano. Trovava una buona sponda in me, visto che anche a me attizza molto la potenziale e anche reale disinibita e orgiastica esibizione della mia amata.

    Sarebbe bello se tu coinvolgessi il tuo marito/compagno in questi desideri.
    Potreste passare dalla fantasia alla pratica, che è anche più difficile ma certamente molto più ricca ed emozionante della fantasia.
    Trovare una complicità insieme, Rossa.

    RispondiElimina
  2. come sai io sogno tantissimo, ma di sogni erotico-sessuali ne faccio molto pochi. o per lo meno non me li ricordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima di andare a dormire, ho sempre scambi di intenti molto fantasiosi... ;-)

      Elimina
  3. ciao bella. Ultimamente sogno di essere intrappolata in una bara. Le mie fantasie ricorrenti sono orientate verso un'occupazione lavorativa, cosa impossibile alla mia età

    RispondiElimina
  4. Io ho smesso di sognare 'ste cose. È molto più figo leggerle qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbagliatissimo!!!
      Devi sognare anche tu!

      Elimina
  5. http://youtu.be/EkzKNBNAF_I

    k

    RispondiElimina
  6. Penso sia abbastanza diffuso avere sogni "trasgressivi" e, forse ancor più, avere fantasie "trasgressive". Magari è difficile confessarle agli altri. Tu riesci farlo con il tuo blog. Alcuni riescono a realizzarle nella realtà. Ma è necessaro tanto amore, tanta complicità, comunanza di desideri e passioni. Non è facile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non è facile. Però il bello è anche questo!

      Elimina