Elenco blog personale

mercoledì 17 settembre 2014

Belli fuori o belli dentro?

Mi sono svegliata con un fastidioso mal di testa. 
Mi succede già da qualche giorno, ma credo sia un inconveniente di stagione, e poiché ci avviciniamo alla mia stagione preferita, posso pure tollerarlo. 
Restare ancora un po' a letto, riscoprire la protezione delle lenzuola, dividermi tra sbadigli e sogni ad occhi aperti: l'anteprima di un pigro e malinconico autunno.
A dispetto della forte nevralgia che non mi abbandona, ho iniziato ad ascoltare Pansonica dei Marlene Kuntz, che Spotify mi propone da ieri. Poi, una Playlist degli anni 90 mi ha rubato il cuore, e addio Godano & Co.

Mi sono guardata allo specchio. Ho le occhiaie, e i capelli mi fanno somigliare a Mafalda. 
Indosso una t shirt dei Sonic Youth non mia (di due taglie in più) e mi sposto da una stanza all'altra perchè cerco una scusa per non stirare.
Uno spettacolo, insomma! 
Dovrebbe vedermi la signora che ieri ha sentenziato che andrei benissimo per suo figlio (il quale, tra l'altro, andrebbe benissimo per me, avendo ventiquattro anni, ed essendo in una forma fisica meravigliosa). 
La signora è convinta che io sia bella fuori, e bella dentro, e non è la pubblicità dell'acqua Rocchetta!
Per quanto riguarda la bellezza esteriore, credo si risolva tutta nel sorriso, non possedendo altre particolari qualità fisiche.
La bellezza interiore, invece, è difficile da dimostrare. Con il tempo, mi sono convinta che sia il mio atteggiamento che convinca la gente della mia "bontà". Ma io sono gentile e disponibile per contratto, e ci riesco così bene, che ormai mi sono quasi convinta di esserlo veramente. 
In realtà, manderei a quel paese il 95% della gente che mi sta attorno. Compresi i bambini piagnoni. Io e il potere terapeutico del "vaffanculo". (E' il mal di testa che mi fa scrivere questo, vero? Ho bisogno di essere rassicurata!)

In conclusione, senza far riferimento ad impobrabili studi di qualche Università del Massachusetts, concludo con la certezza che un sorriso riesca ad aprire molte porte. Le apre quasi tutte. Di conseguenza, proviamo a sorridere (e ridere, ma di gusto) quanto più possibile. Non è detto che si aprano le porte, ma di certo, ne guadagneremo in buonumore!




20 commenti:

  1. Oltre al sorriso luminoso, allora, c'è l'ombra.
    Li manderei a quel paese...
    Ihihih
    Meno male.
    Altrimenti saresti non umana, saresti kitsch.
    Invece così, con un minimo di cattiveria, di sano egoismo,, sei anche più sexy.
    Buongiorno Rossa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno a te :-*
      Più che ombra, c'è il buio pesto! Mica sono tutta sorrisi e cuoricini! XD
      E meno male! Sai che noia...

      Elimina
  2. Spero che il vaffanculo non sia dovuto dal mal di testa, ma dal dna.
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al DNA non so... a nuove abitudini, forse :-)
      Buongiorno :-*

      Elimina
  3. la battuta del sorriso era di Julia Roberts, in un film di cui non ricordo il titolo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale battuta?
      Buongiorno :-*

      Elimina
    2. "Per quanto riguarda la bellezza esteriore, credo si risolva tutta nel sorriso, non possedendo altre particolari qualità fisiche"

      credo fosse Mystic Pizza, il film.....

      Elimina
    3. Davvero?
      Devo assolutamente trovare il video!

      Elimina
  4. Se non erro qualche sedicente studioso sosteneva che il sorridere possa mettere in moto una serie di reazioni chimiche nel nostro corpo che ci procurano benessere...
    (endorfine, metanfetamine, roba del genere credo, boh)
    Quindi se tu ti sforzi di sorridere, poi sei felice e la felicità ti fa sorridere

    E' un po' come spingere a mano la Vespa per farla partire quando è ingolfata ;)


    Buona giornata Rossa-D'Autunno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, diciamo che funziona così ;-)
      Buona giornata a te, caro Viaggiatore.
      Il mal di testa non passa, però :'(

      Elimina
  5. Tesoro ma che problemi ti fai?

    Sei bella fuori senza dubbio, dentro, hai una cistifellea da primo premio!

    Fai la cattiva quando puoi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sire, rileggerti rende perfetta questa giornata! ♥
      Sì, ogni tanto voglio fare la cattiva. Così, prima o poi, risulterò credibile. :-)

      Elimina
  6. Uh signora mia non mi dica, guardi, che pure io c'ho 'na mucchia de panni...
    Forza, canticchiamo "amor dammi quel fazzolettino..." e affrontiamo il mostro.

    (se dovessi sparire, cercatemi sotto la mucchia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mucchia? XD
      Niente da fare, io ti immagino dolce e coccoloso in ogni circostanza. Sono ripetitiva, lo so, ma ti adoro!

      Elimina
    2. prego, ripeti pure senza tregua. ho un ego parecchio affamato ;o)

      Elimina
    3. Ripeterò alla nausea, allora. ;-)

      Elimina
  7. Sorridere e ridere di gusto fa sempre bene. Non risolve i problemi, certo. Ma almeno si riesce ad affrontarli meglio.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è un modo alternativo di affrontare le cose :-)

      Elimina
  8. Io decapiterei il 99 per cento delle persone con cui ho a che fare quotidianamente. Ma non faccio parte dell' ISIS.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 4% in più di me, ma in maniera definitiva.
      Ti fanno proprio arrabbiare!!

      Elimina