Elenco blog personale

martedì 20 agosto 2013

La seconda opportunità



Ancora una volta mi trovo a scrivere del mio amore infinito nei confronti degli uomini. 
Tralascio volutamente ciò che di loro amo meno, perché ognuno di noi ha delle zone d’ombra, quindi proviamo a compensarci. 
Sto scoprendo e imparando ad amare una sensibilità maschile che non conoscevo. 
Sarà che ho frequentato uomini sbagliati, o che mi sono fermata a rapporti un po’ superficiali, o forse sarà che adesso ho qualche anno in più e considero le cose diversamente, ma un uomo che ama è una delle poche cose che riescono ancora a commuovermi.
Premetto che di scrivere dal punto di vista di una over trenta che vive in maniera volutamente distaccata certi sentimenti. Scrivo dal mio punto di vista, insomma.
Un uomo che soffre per amore è vulnerabile. Diventa fragile, si nasconde dietro la maschera dell’indifferenza, del rifiuto del dolore, ma anche dei sentimenti. Dentro si logora, e sembra un bambino indifeso che ha bisogno di imparare di nuovo a fidarsi del mondo. Imprime la sofferenza nel suo cuore e le donne che ci saranno, dopo, pagheranno tutte l’esperienza negativa. 


Il mio capo, giorni fa, mi ha raccontato una delle giornate tipo che trascorre insieme alla moglie. Niente di fuori dal comune, la quotidianità. Una quotidianità fatta di rispetto, condivisione (eccola di nuovo), e un amore infinito, che ho colto in ognuna delle parole che pronunciava. Sarà che io non ci sono abituata, sarà che ritengo sempre di non meritare nulla, ma avrò avuto un’espressione tanto stupita, che lui, ad un tratto, ha creduto di doversi giustificare: “Lei, che amo più della mia vita, è la mia seconda moglie. La prima volta abbiamo entrambi sbagliato troppo. Non potrei ripetere gli stessi errori.”

La seconda opportunità, se siamo fortunati, sarà migliore della prima. Ma non è detto che ci sia.


22 commenti:

  1. Io invece credo che ogni "nuova arrivata" sconti parecchio le esperienze negative pregresse. Non le tratto male, ma e' come se fossi un pochettino poco confidente e disilluso. E' come se si procedesse col freno a mano tirato. Certo, io ne ho fatte tante beninteso, e questo forse e' giustificabile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti, chi arriva dopo paga per le esperienze precedenti, ne sono consapevole e l'ho scritto. Anche io sono disillusa, però a volte lo dimentico. Questa cosa del freno a mano (assai condivisibile) mi ha fatto venire in mente Whishlist dei PJ...

      Elimina
    2. Wishlist...mi è scappata una h in più...tastiere troppo piccole, pollice troppo grande :-D

      Elimina
    3. è per toccare meglio.....

      Elimina
    4. Mi sa di lupo e cappuccetto rosso..
      "Per toccarti meglio, Francesco" :-P

      Elimina
  2. "La seconda opportunità, se siamo fortunati, sarà migliore della prima. Ma non è detto che ci sia."

    Né che sia necessaria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Insight.
      Ci sono situazioni in cui niente potrà essere simile a ciò che abbiamo avuto. E una seconda opportunità è l'ultimo dei nostri pensieri!

      Elimina
  3. non s'impara mai davvero, altrimenti finirebbe la prima volta che ti ritrovi con quel buco al posto del cuore.
    chi scarica le esperienze negative sui rapporti attuali non è innamorato come si conviene.
    quando sei innamorato, ma innamorato veramente eh, lei potrebbe passeggiarti sugli stinchi con un tir, che rimani sorridente ed imbambolato.
    almeno con me funziona così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se funziona così. A me sono sempre toccati uomini restii a manifestare i sentimenti, poco attenti o eccessivamente gelosi. O forse sono io a credere che l'amore sia qualcosa di diverso.

      Non ti passeggerei mai sugli stinchi con un tir <3

      Elimina
  4. Risposte
    1. Vipero mio, ma sai che potrei raccontarti una storia su questa canzone? Una storia che ti farebbe capire quanto l'abbia apprezzata. Grazie <3 <3
      Sei davvero un tesoro. Magari ciò che hai scritto ieri fosse vero!

      Elimina
  5. Ma un uomo leale, fedele, paziente, premuroso, altruista, calmo, non è, francamente, di una noja mortale? sexy come una valeriana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noia infinita!! Da morire.
      E poi, non potrei chiedere ad un uomo di essere ciò che io non sono ;-)

      Elimina
  6. Mi viene in mente una cosa del tipo "non si può rinunciare a una rosa per paura delle spine". Può essere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere. Hai scritto una cosa bella davvero :-)
      Per fortuna ci sono cose che avvengono indipendentemente dalle nostre intenzioni.
      Tipo innamorarsi...

      Elimina
  7. oppure: "non si può rinunciare ad una birra, pure se è alla spina. anzi...!"
    eh? che ne dite?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque sia, a LaRossa non si può rinunciare. mai.

      Elimina
  8. Certi uomini possono un amore di cui molte donne non sanno neanche l'esistenza. Garantito al limone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, hai ragione.
      Ne sono convinta.

      Elimina