Elenco blog personale

lunedì 16 settembre 2013

Rimedi contro il mal di testa



Nelle due ultime settimane, ho lavorato molto. Le mie riflessioni sull’attaccamento al lavoro si sprecano, vorrei lasciare le cose a metà come fanno tutti, ma è più forte di me.
Non posso non avere il controllo della situazione. Sono rompiscatole e rigida.
Specialmente adesso che mi hanno proposto una nuova mansione (da aggiungere a quella che già svolgo): si tratterebbe di svolgere il lavoro di due persone, durante il mio solito orario. Molte responsabilità, zero riconoscimenti economici. Ho comunque accettato. Per il gusto di imbarcarmi in una nuova avventura.

A proposito di novità, venerdì ho conosciuto una persona che ho subito sentito molto vicina a me. Non mi dilungherò nel racconto di dettagli del nostro incontro. Dico solo, ancora una volta, di essere molto fortunata. Come se qualcuno, mettendo sul mio cammino persone tanto meravigliose, volesse mostrarmi che la vita riserva anche bellissime sorprese, e che merita tutto il nostro entusiasmo.

Fino a ieri, qui c’era gente in spiaggia. Oggi è il definitivo inizio della nuova stagione: piove, si torna a scuola, e da noi inizia la rotazione delle ferie autunnali.
Come consuetudine, ad ogni cambio di stagione ho dei terribili mal di testa.
La mia domenica è iniziata proprio così, con un forte senso di oppressione alle tempie, e la sensazione che mi avessero preso il collo a bastonate. Tornata da lavoro, ho provato a riposare, ma niente.
A fine giornata sono andata a letto sfinita. Un senso di nausea mi impediva di respirare, unico desiderio: chiudere gli occhi e dormire.
Proprio questo ho detto, poggiando la testa sul cuscino. In posizione fetale, dal mio lato preferito, ed in lotta con i miei pensieri, cercavo di ricongiungermi ai miei sogni. Fino a quando lui non mi ha abbracciata. Il suo distacco ed i modi gelidi mi portano a stupirmi di ogni manifestazione d’affetto, ma ieri sera ne avevo proprio bisogno. “Che la stronza sia io, in realtà?” ho pensato, mentre credevo che quelle braccia avrebbero avuto lo stesso effetto di una compressa contro il mal di testa.
Quando le sue mani hanno iniziato a scorrere tutto il corpo, ho capito che non era affatto un attacco di tenerezza: quante possibilità ci sono che un uomo caldo come un ghiacciolo abbia voglia di sesso l’unica sera in cui tu sei totalmente fuori uso?
Evidentemente tante.
A questo pensavo, mentre sentivo le sue dita invadere i miei orifizi. L’ho lasciato fare, abbandonandomi al suo desiderio. Meno collaborativa del solito (specie per quanto riguarda i movimenti del capo), ma lui ha inteso questa cosa come una sorta di resistenza, e l’ha trovata quasi una sfida (se mi avesse ascoltata, invece, avrebbe capito che era solo mal di testa).
Alla fine ho scoperto un potente analgesico! 



10 commenti:

  1. Avevo scritto un post tempo fa nel quale parlavo del sesso come il miglior rimedio contro il mal di testa :-)
    Ma credo che il sesso un potente farmaco anche per tutto il resto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Cunny, un ottimo rimedio per tutto :-D

      Elimina
  2. Ahhhh...
    adesso capisco perché sento spesso dire alle donne "vado a casa a prendere una supposta per il mal di testa"

    o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una supposta?
      No, io di solito uso rimedi per via orale :-D

      Elimina
  3. Con me l'effetto lenitivo funziona anche con l'orgasmo, senza sesso. Provalo, un analgesico che ci si prepara anche da sole! ^_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con grande soddisfazione, aggiungerei! XD

      Elimina
  4. insomma, sempre a trombare ! :-)

    RispondiElimina
  5. Non vorrei rispondere come sempre, dicendo che non lo faccio tutte le volte che lo vorrei...e allora che ti dico?

    Ah, ecco. Ma mi fai una lezione sul significato di "zanza"? :-D

    RispondiElimina
  6. Oh santa polenta...
    sei una ragazza meravigliosa, ma devi lavorare di più sui fondamentali.
    una donna col mal di testa è una donna col mal di testa!
    "Ciao cara, come stai? non è che..."
    "ho il mal di testa"
    "ah ok!"
    via! a scorazzare in moto, bere birra, giocare a calcetto, guardare la partita in tivvù...
    insomma tutto tranne che avvicinarla.

    non puoi sconvolgere le leggi universali così, neh!


    *sigh*
    sospirone...

    RispondiElimina