Elenco blog personale

giovedì 18 aprile 2013

Stagioni



In estate, a lavoro, ho a che fare con gente assurda. 
Gli animi sono già in subbuglio, una giornata come quella di ieri mi ha visto vittima di crisi nervose di donne di mezza età  SUV-fornite  pronte a sbraitare quando le cose non vanno come loro hanno previsto. Io sono mite per natura (oltre che per contratto) ed è davvero raro vedermi  perdere la pazienza. 
Per fortuna ci sono anche gli uomini. Ce n’è uno, in particolare, che incontro lì da tanto tempo, ma che solo da dicembre ho iniziato a considerare in maniera differente. Mi piace perché è galante. E non per accattivarsi simpatie. Da un po' è un continuo sorriderci e guardarci negli occhi. Ieri ha aspettato il suo turno. Non riuscivo quasi più a sostenere il suo sguardo senza ricambiarlo. Poi gli ho sorriso come sempre, e lui ha iniziato a dirmi cose tanto carine, da far toccare vette inesplorate al mio livello di autostima. Ha cercato il consenso della gente in fila dietro di lui, chiedendo se fosse possibile non gioire del mio sorriso, non venirne rapiti. Le donne annuivano sorridendo, forse perché desideravano solo che lui portasse a termine questo show e cedesse il turno a loro. 
Con il viso in fiamme, gli ho chiesto con gentilezza di ridimensionare questa euforia (a lavoro c’è sempre un limite), ma lui ma risposto che le formalità vanno abolite, che è giunto il momento di chiamarci per nome, se c’è qualcosa da ridimensionare, è solo la distanza professionale che c’è tra noi.
Che dire? A me quest’uomo piace. Parecchio. Sembra un po’ vanitoso, ma gli passerei con piacere le mani tra i capelli. Il suo modo di guardarmi negli occhi non ha lasciato dubbi. Ha colto quella scintilla che appartiene al mio lato selvatico che aspetta di essere addomesticato. 

Nel pomeriggio ho fatto la spesa. Alla cassa, prima di me, un uomo, con poche cose da pagare, ed una donna con un carrello. L’uomo, sotto le buste d’insalata e le patatine, aveva celato due confezioni di preservativi da 30. “Ah, la primavera …” ho pensato. La donna con il carrello pieno di detersivi, scope e panni swiffer, borbotta: “Ah, la primavera, tempo di pulizie”. Uomini, donne. Due modi diversi di interpretare le stagioni.



“Era bello sapere che dopo l’inverno, la voglia ritorna anche a te.” 



18 commenti:

  1. Magari tutti quei preservativi gli servivano per gonfiarli e usarli come palloncini per una festa ;-)
    due confezioni da 30...credo mi basterebbero per almeno un paio d'anni...

    RispondiElimina
  2. Magari era l'allenatore di una squadra di calcio e voleva distribuirli ai suoi ragazzi! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo tuo post mi ha gettato nello sconforto: faccio sesso 30 volte l'anno...che tristezza.
      Beh ovviamente sto parlando del sesso con la Morosa e non di varie ed eventuali...
      però è davvero poca roba...

      Elimina
    2. Ma dai, il solito esagerato!! Magari voleva solo far colpo sulla cassiera, o c'era un prendi 2 paghi 1 :-P

      Elimina
    3. In effetti non ci avevo pensato... Uno che compra tutti quei preservativi si è portati a pensare o che scopa e basta o che ha un giro di prostituzione.
      Ma magari una cassiera...potrebbe...
      Il problema mia deliziosa Rossa è che dalle mie parti le cassiere non sono affatto sexy.

      Elimina
    4. Non credo esista la categoria "cassiera sexy" ;-)

      Elimina
  3. mai che ti fanno passare avanti, quando hai poca roba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che supermercati frequentate? Con cassiere brutte e clientela insensibile? Venite qui e facciamo insieme un tour nei supermercati :-D

      Elimina
    2. Mò vabbè che vabbè, macchè dàvero dàvero? cioè se vengo fino a lì e ho la possibilità di starti vicino, il tour dei supermercati sai 'ndo và?
      se ne po' popo che annàaahhaajaajahajaaaahhh uaaahuuaahhhhuuuuaahhhhhh...
      (finale alla Morricone)

      Elimina
    3. Che poeta!
      E la sdolcinatezza quotidiana? Cioè, me ne piacerebbe un'altra :-)

      Elimina
    4. che ne diresti di una bellaserenata?

      Elimina
    5. Dammi il tempo di preparare il secchio con l'acqua :-D

      Elimina
    6. in realtà ne cercavo un'altra, sempre degli LSD, che fa (più o meno) così:
      "affacciati alla finestra mia adorataaaaahhhh...!!!
      che te vojo cantà 'na serenataaahhh...!!!!
      se strillo non è perchè sono un buzzurro o cafoneeehhhhh...!!!
      ma se te che stai all'ultimo pianooooohhhh...!!!!"

      Elimina
    7. Ah, credevo quella "serenata rap, serenata metropolitana..." XD
      Non ho ancora provato a mettere il link come mi hai insegnato, quando uscì questo video di fronte casa mia c'era un cantiere, ed io (14 anni) mi affacciavo per vedere se magari qualcuno mi dedicasse una serenata XD

      Elimina
    8. Grisù, ci sono riuscita! XD ahahah

      Elimina
  4. Eccome se torna.... Scrunc Scrunc
    FG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma in realtà non è mai andata via, mia bella Femmina Gaudente ( o forse dovrei chiamarti Foggia XD)
      Bacio

      Elimina
    2. Foggia 123 in arrivo tra 20 minuti
      FG

      Elimina