Elenco blog personale

martedì 9 aprile 2013

Uomini, che passione!



Mi dispiace ammetterlo, ma un ambiente di lavoro popolato, in maggioranza, da donne, è meno gestibile di uno che vede una numerosa presenza maschile. Le donne sono sempre pronte a borbottare, lamentarsi di orari e ingiustizie inesistenti, rivendicare richieste egoistiche e pronte ad allearsi solo per ottenere vantaggi.  Gli uomini, invece, lavorano, ogni tanto rompono con i loro apprezzamenti, ma sono semplici, poco macchinosi.  A loro basta guardare un culo, e le tensioni svaniscono. Quando vedo entrare una donna, immagino già chi, tra i miei colleghi, potrà trovarla interessante. C’è chi ama le donne eleganti e curate, chi le bionde, chi le tettone, chi ha una passione smodata per le “taglie comode”, chi ama le giovani truccate in maniera sfacciata, e chi “l’importante è che respiri”. Io, ogni volta, li contatto tramite telefono interno, per commentare. Mi chiedono sempre come faccia a conoscerli così bene. Come faccia a ricordare i loro gusti. 

Cari miei uomini, io vi osservo. Da sempre. Con attenzione. Ho l’abitudine di studiare a fondo ciò che mi interessa, per possederne ogni sfumatura. Ci sono atteggiamenti che non si improvvisano. La passione che ho nei vostri confronti non si improvvisa.

Anche io ho le mie preferenza. Chiunque mi conosca un po’ potrebbe dire che questo è il mio ideale maschile, ma dato che non mi piace fossilizzarmi in posizioni stereotipate, posso affermare che adoro anche il contrario, e anche tutto ciò che è compreso tra queste due tipologie maschili. Perché sono i dettagli che mi affascinano. Potrei fare pazzie per certi sorrisi, per certe mani grandi e forti. Per occhi che scrutano dentro da farmi sentire nuda anche se vestita. Da qualche giorno ho iniziato una sorta di giochetto con un uomo che vedo a lavoro. Mi piace il suo sorriso, e il suo modo di assecondare la mia sfrontatezza. A volte mi stupisco di quanto stia diventando mia l’arte del flirtare (che si avvale di un rossore fintamente ingenuo sul mio viso).  Si affina ogni giorno di più. E questa cosa mi piace.

Comunque c’è una cosa che non capisco ancora degli uomini. Il loro ripetere “Io so come soddisfarti!”. Quale presunzione o conoscenza dell’occulto dietro queste parole? Io, ad esempio, non so cosa può soddisfarmi. Come può saperlo un altro? Doti divinatorie? In presenza di un uomo che mi suggerisce scene degne del porno più sofisticato, non penso mai che saprei soddisfarlo, penso che insieme potremmo godere, e mi immagino come mi piacerebbe che lui mi toccasse, mi scopasse. Basta. Non mi pongo altri problemi. Sarebbe forse meglio che certi uomini pensassero a godere, quindi. Senza caricare tutto di aspettative inutili.


36 commenti:

  1. Ah io non lo so come soddisfarti...in realtà non so nemmeno come una donna possa trovarmi interessante...

    Ma non è il tuo caso eh...visto che potresti fare pazzie per certi sorrisi, io sorrido praticamente mai, ho mai piccole e deboli e ho occhi che non scrutano visto che sono sempre assorto nei miei pensieri o nel vuoto cosmico.
    Ergo: sono l'esatto opposto di quello che ti piace.

    Fortuna che non ci provo con te altrimenti resterei deluso :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non mi sono espressa nella maniera corretta, volevo solo dire che non mi importa avere un figo o un super uomo, mi affascinano dettagli, atteggiamenti, un modo di gesticolare...per questo vi osservo con attenzione e interesse.

      Elimina
    2. Seee... ahahah :-)
      No tranquilla, avevo capito...comunque non mi ero dato molte speranze fin da subito.
      Ok, la smetto di fare Calimero ;-)

      Lo stesso vale per me. Nel senso che della strafica non so che farmene se non mi emoziona.

      Elimina
    3. Infatti. Tu sei Cunny, non Calimero :-*

      Elimina
  2. Interessante...
    " non penso mai che saprei soddisfarlo, penso che insieme potremmo godere, e mi immagino come mi piacerebbe che lui mi toccasse, mi scopasse. Basta. Non mi pongo altri problemi. Sarebbe forse meglio che certi uomini pensassero a godere, quindi. Senza caricare tutto di aspettative inutili."
    Mi viene questo pensiero...
    Tu pensi cosa gli piacerebbe? come vorrebbe essere toccato, come potresti scopartelo? Forse è la diversa prospettiva che mette in moto la visione dell'obiettivo, o forse la paola "soddisfare" non è altro che una traduzione di "godere".
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto, Androgino! :-)
      La tua prospettiva è molto interessante. Però ho sempre considerato quella affermazione come "Io ti soddisfo e sono compiaciuto di essere un uomo che sa farlo". Non credo che godere e soddisfare siano sinonimi. Preferisco "Noi godiamo insieme, cerchiamo il modo per provare un piacere che è anche condivisione di una passione, e che non vuole dimostrare nulla." Punti di vista.
      Bacio.

      Elimina
  3. A me invece attira molto l'idea di come sia possibile scoprire, sviluppare il piacere della mia partner e pure il mio che non son mica frate Vincenzo eccheccazz, insieme.
    Io non so ancora come soddisfarti ma voglio imparare a farlo.
    :)

    Buondì, Rossa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti, UnUomo ex ciuffo bludiprussia, in questo caso qualche idea io l'avrei! ;-)
      Buona giornata!

      Elimina
  4. Diciamo che vorrei essere bresaola tra i due tipacci.
    Rossa del mio cuore passa tutto. Quando sotto le tue natiche avvampano di piacere non sanno più neanche dove dimorano abitualmente.
    FG

    Ps. Alcuni invece conoscono cose di te (noi) che neanche nostra madre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Femmina, anche tu? Angelini mi fa impazzire. Al pensiero di essere pizzicata come le corde della sua chitarra mi scombussola molto. Ecco, vorrei che mi suonasse come fa con la slide guitar *_*
      Per il resto, hai ragione. Ci sono alcuni che sanno tanto di noi. Più di quanto dovrebbero, a volte (nel mio caso).

      Elimina
  5. Non è difficile rispondere: insicurezza cronica, e la combatti con la spavalderia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di questo? Si, forse.

      Elimina
    2. Comunque... donne, che passione.
      Intesa via crucis ;)

      Elimina
    3. Mio dolce Grisù, la settimana santa si è conclusa. Adesso è primavera. Rinascita ;-)

      Elimina
    4. Ok, dov'è che si mandano i cv lì da voi?

      Elimina
    5. Ahahahah qui da noi? Aspetta, cerco l'indirizzo!

      Elimina
    6. comunque, shcerzi a parte:
      "che lui mi toccasse, mi scopasse. Basta. Non mi pongo altri problemi. Sarebbe forse meglio che certi uomini pensassero a godere, quindi. Senza caricare tutto di aspettative inutili.".

      Anche solo le la prima frase, in realtà, è carica anzi stra-carica di aspettative:
      Sarò abbastanza bravo? Sarò abbastanza dotato? Durerò abbastanza? Quello che c'era prima era meglio di me senz'altro. perchè mai dovrebbe stare con me e non con quelli fighi davvero?

      Avere un pisello è terribile, sapevatevelo.

      Elimina
    7. Ma io queste cose le racconto a voi, mica all'uomo che incontro casualmente e che vorrei mi portasse a letto. Se una donna ti desidera, sarai bravo, sarai abbastanza dotato, durerai abbastanza, lei non penserà all'altro. Perchè è te che ha scelto. E lo avrà fatto in base ai suoi criteri. Io ho delle teorie tutte mie :-)
      Noi vi amiamo anche perchè avete il pisello. Sapevatelo.

      Elimina
    8. Rossa, da segaiolo cronico sono espertissimo anche in seghe mentali. Quelle sono un massacro checchè la meraviglia che ci sta accanto ne dica.

      E comunque, pure le donne... A volte mi verrebbe voglia di aprirvi la testolina, buttare fuori le pigne e richiudere.
      Mai vista tanta segaggine per un kg di troppo, una buccetta d'arancia, una ruga.
      Guardatevi coi nostri occhi, e non rompete ;o)

      Elimina
    9. "Guardatevi coi nostri occhi" è meraviglioso, adorabile Vipero-Grisù!

      Elimina
    10. Oggi ho in mente questa, non so perchè

      http://youtu.be/wssKexV4fmE

      Elimina
    11. Bella lei! E bella voce.
      Buonasera Vipero :-*

      Elimina
    12. Eh... Buonanotte ;o)

      Elimina
    13. Hai ragione, ma sono tornata da lavoro da poco, e non voglio arrendermi al fatto che sia già ora di dormire ;-)
      Ma puntualizzi sempre?? :-P

      Elimina
    14. Ma no, sono solo un vecchio acido imbolsito dalla routine familiare, il quale durante i pochi attimi rubati di nascosto alla suddetta routine continua a pigiare refresh.
      Insomma quel "buonanotte" equivale ad un "era ora!".

      Elimina
    15. A me, a quest'ora, nonostante la stanchezza, viene un'insofferenza nei confronti di Morfeo che non ti dico...

      Elimina
    16. lo dici a me. arrovento Sky quasi tutte le notti.

      Elimina
    17. Io sottopongo a sforzi enormi l'udito. Ma che piacere!! :-D

      Elimina
    18. Cuffie a volume alto?
      Che ne dici de 'n po' de robba de periferia?

      http://youtu.be/GhgUOa2k5cY

      Elimina
    19. Mi fa pensare a Max Collini e gli OdP! (Robespierre. Non riesco ad aggiunge il link). Comunque si, volume fortissimo.

      Elimina
    20. Non avendo la più pallida idea di tu stia parlando, corro a documentarmi

      Elimina
    21. Ah, la "musica alternativa"... Un bacio, adorabile Grisù. (Non è detto che ti piacciano. Io però lui lo adoro!!)

      Elimina
  6. vero è corretto quello che dici.
    Inanzitutto perchè non sempre quello che piace ad una donna paice per forza ad un' altra.. e poi il bello è scoprire, lasciarsi andare e sperimentare..per godere appieno del proprio e dell'altro piacere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco. Io volevo dire proprio questo. Grazie, Sergrillo, per averlo tradotto in forma comprensibile! :-*

      Elimina
  7. ok ok passo poi per il compenso..
    anche se lo avevi espresso molto bene tu..;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passi per il compenso? Ok, ti aspetto!

      Elimina