Elenco blog personale

martedì 18 giugno 2013

Una giornata "no"



Ogni mattina vago per un po’ nuda per casa. In  estate specialmente. Odio il contatto del tessuto del corpo, è dalla fine di marzo che non indosso pigiama né sottovesti. E canto. Ascolto musica continuamente. È il mio modo di iniziare bene la giornata. Poi la doccia, con quell’accarezzarmi sotto l’acqua tiepida, il profumo di lavanda, camminare scalza in accappatoio, così il rito del risveglio è concluso.

Ho attraversato dei periodi molto bui, e da questi ho imparato a sorridere dentro. Infatti cerco sempre un motivo per essere di buonumore, perché so quanto sia difficile percorrere quelle vie che sembrano senza uscita. 

Oggi, però, sono stanca. Di solito sono stanca di qualcosa, di situazioni o atteggiamenti. Oggi sono stanca fisicamente. Da sentirmi totalmente sfinita. Con una gran voglia di tenere finestre e tapparelle chiuse e non uscire. Con il desiderio di non vedere nessuno. Avere solo coccole e attenzioni da parte di chi un po’ mi vuole bene. 

Adesso attuo il rito del risveglio, poi apro il cassetto, scelgo il sorriso migliore e lo indosso. Poi andrò a lavoro e, come sempre, cercherò di fare del mio meglio. Stavolta, però, la vedo dura!



Giusto per sorridere un po', dopo il post di ieri ho deciso di acquistare questo:

  
La Petite Coquette

Sia Cappuccetto Rosso, sia Lupo. Perfetto!

11 commenti:

  1. Lo sai vero che nella stesura originale Cappuccetto Rosso non era insidiata da un lupo ma un cinghiale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un cinghiale? Devo trovarne uno...potresti aiutarmi? :-P

      Elimina
    2. Claro que si :-)
      Ho rinvenuto un antico manoscritto in cui è narrata la versione originale della storia...e ne resterai stupita :-)

      Elimina
  2. 'nzomma, qui ci tocca poi fare pure i lupacci! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si! Diamoci l'appuntamento nel bosco ;-)

      Elimina
  3. Conosco molto bene quella sensazione che ti impone di chiudere il mondo al di fuori.

    Poi, però, arriva sempre un nuovo tramonto da inseguire.

    E si trova sempre, nell'armadio, una nuova maschera da indossare.

    E' tutto qua il trucco, trasformarsi in clown. E saldarsi la maschera sulla faccia.

    Forza Rossa, che arriva la sera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna manca poco alla sera. Domani di certo andrà meglio.
      Grazie Mist

      Elimina
  4. sicuramente, chi ti vuole bene e ti conosce, avra' avuto la possibilita' di arrivare direttamente alla tua anima dandoti forza e coraggio x affrontare la giornata....
    nel mio piccolo da questa parte dello schermo non posso far altro che mandarti un abbraccio forte e dirti che il sorriso fa bene a te stessa, ma a volte anche il viso duro contro il mondo, tiene lontano curiosi e rompicoglioni e magari la tua giornata non prende pieghe peggiori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ricevuto il tuo abbraccio. Mi ha accompagnata nella parte più dura della giornata. Grazie! <3

      Elimina