Elenco blog personale

sabato 1 giugno 2013

Satelliti



Vivere così è impossibile
qui dentro piove, è sempre umido e poi
la porta ha un sogno che cigola
bicchieri rotti ed un megafono
senti non mi fare piangere dai
che si scivola

vorrei averti qui con me
ma senza stringere
vicini come due satelliti

forse è perchè
ho visto troppi telefilm
e poi pretendo
che la mia vita sia così
succede anche a te

Satelliti - Mao

6 commenti:

  1. non è facile starti appresso, hai conoscenze musicali a me totalmente aliene...

    quindi m'arrangio con quello che so

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che sai mi va benissimo, caro Grisù <3

      Elimina
  2. Come ho visto il titolo del post ho subito pensato alla canzone - bellissima - di Mao. Ma sei di Torino? Che pochi conoscono Mao....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che piaccia anche a te!
      Non sono di Torino. Trascorro buona parte della mia giornata ad ascoltare musica, e gli artisti "poco conosciuti" sono i miei preferiti. :-)

      Elimina
    2. Quella e' una canzone credo del 1996 o giu' di li'... Insieme a "febbre". Quel disco di Mao fu ascoltato e venduto molto a Torino, dove allora abitavo (per poco ancora, ma non lo sapevo), lui suono' nelle rassegne estive. Io nell'ambiente musicale torinese conoscevo tanta gente, che ruotava intorno alla mitica Radio Flash.... Bei tempi andati ahime'....

      Elimina
    3. Si, più o meno...io pensavo 1997 :-)
      Ciò che mi riporta all'adolescenza ha sempre un posto speciale tra i ricordi.
      E comunque il testo di Satelliti lo sento mio, adesso.

      Elimina