Elenco blog personale

venerdì 24 maggio 2013

Nomi



Nessuno ha mai scritto una canzone che contenga il mio nome. Non mi chiamo Giulia, né Marinella, né Paola, né Cristina, né Roberta, né Rossella, né Nora, né Teresa, e questa cosa mi disturba, mi piacerebbe cantare una canzone auto-celebrativa. 
I miei genitori hanno utilizzato la quantità giusta di fantasia nello scegliere il mio nome. Non troppo comune, ma nemmeno troppo estroso, o improponibile. In questi giorni mi è capitato di incontrare genitori con bambini che non solo hanno dei nomi particolari, ma anche storpiati. C’è Sciaro (Sharon), Naomi (che diventa Nauomi), Cristofè (Cristopher), Chevini (Kevin, povero bambino, mi chiama Kevina perché crede che tutti portino il suo nome), Alisea, e un padre che porta tatuati i nomi delle due bambine: Michelle e Margò. Ma i nomi i facili da scrivere e pronunciare sono finiti?

Incontro un fornitore. Lo conosco da qualche anno. Un giovane uomo riservato, sempre garbato e gentile. Come ogni volta, rimane con me giusto il tempo necessario per essere ricevuto da chi di dovere. Parliamo di auto. Della sua preferita. Lo facciamo spesso, ed è sempre molto piacevole. Ieri, prima di allontanarsi mi chiama “Carlotta”. Lo so che conosce il mio nome. Tra le altre cose, lo porto appeso al collo, insieme al numero di matricola, quindi come si può sbagliare?
Si accorge della mia incertezza e mi confessa che ho proprio la faccia da “Carlotta”. 

Da ragazza mi dicevano spesso che avevo la faccia da brava ragazza. Adesso mi capita di sentirmi dire che ho uno sguardo malizioso, la faccia da succhiacazzi, ma “faccia da Carlotta” non me lo ha mai detto nessuno. Carlotta è un nome che ti riempie la bocca, generoso, abbondante, ma non è il mio.

Appena uscito dall’incontro, torna indietro per salutarmi. Con aria imbarazzata dice che Carlotta è la donna con cui ha fatto l’amore la prima volta, e io le somiglio molto. Tira fuori dalla tasca del giubbotto un cd, dice che c’è dentro la musica della sua vita. Lo ha fatto per me, perché sa che mi avvicino alla gente attraverso la musica, e vuole che lo conosca meglio. Poi mi lascia un biglietto con il suo contatto e va via. 


17 commenti:

  1. Eh, Rossaccia di una birbaccia.
    Tu li mieti come fossero spighe d'orzo a giugno.
    :)

    I nomi?
    Seguono mode ed assurdità come tutto il resto.
    Alcuni degli effetti sui nomi di 'ste mode sono veramente orribili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella cosa. Sorridere, condividere passioni, argomenti e qualche sguardo che vale più di mille parole. :D

      Elimina
  2. Ma che bello. Dico lasciarti un CD con la sua musica :-)

    Nemmeno io ho una canzone con il mio nome...del resto Cunny non è poi così comune.
    Ah, per i nomi...ho conosciuto un Maikol (evidentemente i genitori non sapevano come scrivere Michael...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, questa cosa del cd è stata bellissima. L'ho ascoltato oggi.
      Io ho conosciuto un Gionatan di 3 anni...povero! :-/

      Elimina
  3. Io ti chiamerò Nicoletta, allora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vada per Nicoletta. Ma c'è una canzone per Nicoletta?? :D

      Elimina
    2. Sì, ti basta appoggiare l'orecchio sul mio cuoricino e lo sentirai cantare.

      Elimina
    3. <3 aspetta, mi avvicino ancora un po'...

      Elimina
    4. eh... magari...

      Elimina
  4. ma tu sei pazza? una canzone c'è eccome!!!!

    TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono la solita distratta...grazie!
      Io, ho trovato una canzone che ha scritto Malgioglio ahahah...è improponibile, ma FemminaBella , ridiamoci su!
      <3

      Elimina
  5. Io ho sia una canzone col mio nome "Alessandra" che una col mio nick.
    Ma si può essere più fortunati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, giusto, Amore! Queste sono fortune :-D
      Adesso però Femmina ha scovato una canzone per il mio nick, sono a metà della ricerca! XD

      Elimina
  6. Una canzone col mio nome c'è, ed è pure famosa... peccato sia al.. femminile...
    :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vediamo un po'... Di certo non può essere "Alice" di De Gregori...un Alicio non si è mai visto!! :-D
      Bacio

      Elimina
  7. Ahahaha.... potrebbe essere..A-Lucio..
    :))
    Ricambio il bacio

    RispondiElimina
  8. :-D A-Lucio mi sa di alfa privativo!
    Comunque non può essere nemmeno Margherita di Cocciante. :-P

    RispondiElimina